Analisi
Vivendi Universal 14 anni fa - lunedì 8 settembre 2003

VIVENDI UNIVERSAL

SETTORE: industrie e servizi vari
BORSA: Parigi
PREZZO: 16,90 EURO
RISCHIO: ****

Vivendi Universal (VU; EAUG.PA). ha deciso di cedere la divisione Vivendi Universal Entertainment (VUE) che raggruppa gli studi cinematografici Universal e varie attività nella televisione via cavo negli Usa; VUE sarà inglobata in una nuova società controllata all'80% dall'americana NBC e al 20% da VU. Con questa operazione – che gli permetterà di incassare 3,6 miliardi di euro (3,36 euro per azione) e di ridurre l'indebitamento di 1,8 miliardi di euro – il gruppo dovrebbe evitare il fallimento, ma le prospettive a lungo termine restano incerte. Dopo la cessione di VUE, VU dipenderà soprattutto dalla controllata francese di telefonia Cegetel (che realizzerà due terzi del fatturato di gruppo), ma la presenza nel gruppo del canale televisivo Canal+ e di altre partecipazioni (è attesa in particolare una decisione per Universal Music) lo renderanno un conglomerato poco omogeneo. Non ci attendiamo quindi né un dividendo né una netta e durevole ripresa del titolo.

Nonostante la riduzione dell'indebitamento, e vista l'assenza di una chiara strategia del gruppo, l'azione, oltre ad essere cara, è molto rischiosa. Non acquistare.

VIVENDI UNIVERSAL (in euro) 

 

La strategia incerta limita il potenziale di crescita del titolo a lungo termine. Non acquistare.

 

condividi questo articolo