Analisi
IT Holding 14 anni fa - lunedì 6 ottobre 2003

IT HOLDING

SETTORE: beni di consumo
BORSA: Milano
PREZZO: 2,28 EURO
RISCHIO: ***

It Holding è entrata a far parte del novero delle società dotate di rating (giudizio sull’affidabilità) dopo che Standard & Poors le ha assegnato una valutazione B+, non particolarmente elevata (è al di sotto di quello che noi definiamo sufficiente) ma comunque tale da distinguere It Holding dalla massa delle società quotate prive di rating. L'altra novità sono le voci, non confermate, secondo cui il secondo azionista della società che possiede una quota del 26,3% sarebbe intenzionato a disfarsene. Ciò non significa che il mercato sarà inondato di azioni, che verrebbero semmai cedute a intermediari finanziari, ma fa comunque sperare che in Borsa tornino a circolare più azioni (attualmente un esiguo 6,5% del capitale). Questo fatto metterebbe il titolo più alla portata degli investitori, anche se non basterebbe a renderlo appetibile. Il 1° semestre 2003, infatti, nonostante una crescita del fatturato (+8% a parità di società incluse nel gruppo e cambi costanti) e dell'utile industriale (+11,7%), mostra un calo degli utili ante imposte dovuto al peso degli oneri finanziari per l'acquisizione di Ferré. Il management della società è comunque soddisfatto dei risultati del primo semestre viste le difficoltà del contesto economico e si aspetta di chiudere l’anno con una crescita del fatturato in linea con i primi mesi.

Stimiamo un utile per azione di 0,03 euro per il 2003 e di 0,08 euro per il 2004. Il titolo è molto caro, non acquistare.

IT HOLDING / BORSA 

 

It Holding (grassetto; base 100) è più o meno in linea con la Borsa, ma è molto più rischiosa. Non acquistare.

 

condividi questo articolo