Analisi
Advanced Neuromodulation 13 anni fa - martedì 4 novembre 2003

ADVANCED NEUROMODULATION

SETTORE: equipaggiamenti medicali
BORSA: Nasdaq
PREZZO: 41,00 dollari
RISCHIO: ****

I primi risultati presentati da Advanced Neuromodulation Systems (ANS), specialista americano della neuromodulazione, da quando è entrata nella nostra selezione, non hanno deluso. Infatti, ha messo a segno per il terzo trimestre 2003 una crescita annuale del fatturato del 63%, a 23,4 milioni di dollari. Le vendite, superiori alle nostre attese, sono state sostenute soprattutto dal nuovo stimolatore neurologico totalmente impiantabile, GenesisXP®. La redditività non è rimasta indietro, tanto che il margine operativo di questo trimestre ha raggiunto il 22%, contro il 19% dei tre mesi precedenti. Questo risultato, ANS lo deve sì alla crescita del fatturato ma anche ad una strategia commerciale che consiste nel vendere direttamente i suoi prodotti, senza passare tramite distributori. Inoltre, il gruppo, ad esempio, ha recentemente annunciato l'acquisto del suo ultimo distributore negli Stati Uniti.

Forte di questi buoni risultati, il gruppo ha nuovamente rialzato le previsioni per l'intero 2003: il fatturato dovrebbe porsi in una forchetta compresa tra gli 88 e gli 89,5 milioni di dollari, con un utile per azione compreso tra 0,63 e 0,64 dollari. Obiettivi più che realizzabili, secondo noi.

In un periodo più lungo, le basi della crescita sembrano già impiantate. ANS dovrebbe sottoporre questo trimestre la nuova pompa impiantabile, AccuRx®, all'approvazione delle autorità sanitarie americane e potrebbe ricevere l'autorizzazione alla vendita già entro la fine dell'anno. Ricordiamo che le pompe impiantabili rappresentano circa il 40% del mercato della neuromodulazione, segmento in cui ANS è per il momento assente dagli Stati Uniti. Il gruppo intende quindi anche far partire una serie di test clinici nel settore della stimolazione cerebrale profonda, un'attività destinata al sollievo delle persone colpite dal morbo di Parkinson o altri problemi legati al tremore. Anche se non sarà commercializzato prima del 2006 o più probabilmente nel 2007, costituisce in ogni modo un serio motore di potenziale crescita.

L'offerta di Advanced Neuromodulation prosegue nella sua crescita sul mercato della neuromodulazione e i motori della crescita sembrano già accesi. ACQUISTARE.

ANDAMENTO DI ADVANCED NEUROMODULATION IN DOLLARI

condividi questo articolo