Analisi
Arcelor 13 anni fa - lunedì 24 novembre 2003

ARCELOR

SETTORE: siderurgia
BORSA: Bruxelles
PREZZO: 13,19 EURO
RISCHIO: ***

Dopo un primo semestre poco brillante, il 3° trimestre di Arcelor (CELR.BR) è stato soddisfacente con un utile per azione di 0,2 euro. Nonostante le economie realizzate in anticipo sui tempi, il rincaro delle materie prime e il calo della produzione hanno pesato sulla redditività industriale; situazione che perdurerà nei prossimi mesi. Grazie alla riduzione dell'indebitamento (migliore gestione e controllo degli investimenti) il gruppo potrà comunque finanziare un cauto sviluppo. Sta infatti per acquisire una partecipazione in una società cinese (per contenere i rischi dovrebbe limitarsi al 12%) che nascerà dall'alleanza tra un gruppo locale e la giapponese Nippon Steel. Non ci aspettiamo però che questi investimenti contribuiscano rapidamente agli utili di gruppo che dovrebbero beneficiare, secondo il management, di una congiuntura più favorevole per il settore dell'acciaio. Per le prime settimane del 2004 sono infatti annunciati aumenti nei prezzi (tra il 5 e il 7%) e a nostro avviso l'attesa crescita della domanda e il miglior controllo dell'offerta dovrebbero consentire ulteriori risalite nel prossimo anno.

Manteniamo le stime sull'utile per azione 2003 a 1 euro (senza costi di ristrutturazione), ma per il 2004 le alziamo a 1,25 euro. Correttamente valutata, acquistare.

ARCELOR (in euro) 

 

La ripresa economica mondiale nel 2004 dovrebbe sostenere la salita del titolo. Potete acquistare.

 

condividi questo articolo