Analisi
Alleanza 13 anni fa - venerdì 5 dicembre 2003

ALLEANZA

SETTORE: finanziario
BORSA: Milano
PREZZO: 9,03 EURO
RISCHIO: **

Positivi i risultati pubblicati dal gruppo Alleanza e relativi ai primi nove mesi del 2003. Le somme raccolte presso i clienti sono infatti in crescita del 4,1%; i premi di nuova produzione (nuovi contratti sottoscritti con la clientela) salgono dell’11% rispetto allo stesso periodo del 2002. Questa nuova produzione è rappresentata per l’87% da contratti con un unico pagamento iniziale (+11,3% rispetto allo stesso periodo 2002) e per la parte restante da contratti con pagamenti annuali (+9,5% rispetto allo stesso periodo 2002). All’aumento dei nuovi contratti hanno contribuito tutti i canali, compresa l’attività svolta in comune con Banca Intesa che nel terzo trimestre ha recuperato parte del calo registrato nei trimestri precedenti. L’ammontare complessivo dei costi è aumentato del 3,4%, ma la loro incidenza in percentuale sulle somme raccolte si è mantenuta costante. A questi risultati nella gestione tecnica si aggiunge l’aumento dei proventi finanziari, dovuti al miglioramento delle Borse rispetto allo scorso anno. Il gruppo ha così chiuso i primi nove mesi 2003 con un utile di 0,35 euro per azione, in crescita del 75,2% rispetto all’utile registrato nei primi nove mesi 2002 (0,2 euro per azione).

Alziamo le stime sull’utile 2003 e 2004 rispettivamente a 0,43 e 0,45 euro per azione. Il titolo è caro, ma potete mantenere.

condividi questo articolo