Analisi
Eidos 13 anni fa - martedì 30 dicembre 2003

EIDOS

 

SETTORE: video giochi
BORSA:    Londra
PREZZO:  140,00 pence 

RISCHIO: *****

 

A partire dallo scorso novembre, l'editore britannico di videogiochi Eidos ha comunicato  moltissimo.

Prima è stato per lanciare i giochi "Deus Ex: Invisible War", "Legacy of Kain: Defiance" e, più recentemente, per l'uscita di Hitman 3, prevista nella prossima primavera.

Visibilmente, Eidos ci tiene a far sapere che è in grado di lanciare dei giochi entro i tempi previsti!

Per l'esercizio 2003/2004, saranno almeno 6 i giochi faro che verranno lanciati, e per ciascuno di loro si prevedono vendite comprese tra le 750000 e i… 2 milioni di copie, per il più apprezzato tra loro, Hitman 3.

Eidos dispone di un catalogo giochi di primissima qualità che, oltre a garantire la crescita delle vendite, limita il rischio operativo del gruppo, ormai non più strettamente legato alle vendite del suo gioco culto Tomb Raider.

La qualità di questo catalogo di giochi è ancor più apprezzabile se si tiene conto che il ciclo delle console di giochi è attualmente favorevole agli editori di videogiochi. Ricordiamo che l'industria dei video giochi è ciclica e si evolve seguendo il ritmo di introduzione di nuove console. Le console di nuova generazione, come la PlayStation 3 di Sony o ancora la Xbox 2 di Microsoft, non sono attese prima del 2006 e la base delle console attuali non ha ancora finito di crescere. La diminuzione dei prezzi, attesa nel 2004, dovrebbe stimolare le vendite, quindi la domanda di videogiochi nei prossimi anni dovrebbe rimanere sostenuta.

Eidos si è inoltre dotata dei mezzi necessari per redditivizzare questo periodo favorevole. Poiché se le vendite vanno bene, bisogna generare utili. Dopo anni, il 2000 e il 2001, particolarmente difficili, l'arriva di un nuovo gruppo dirigente e un aumento di capitale hanno permesso di raddrizzare i conti. In due anni, sono stati tagliati circa 23 milioni di sterline di spese fisse e hanno permesso alla società britannica di ritrovare la redditività nel 2002/2003 (esercizio chiuso il 30 giugno).

 

Eidos si è dotata dei mezzi per approfittare dell'attuale crescita del mercato dei videogiochi. Peccato che il prezzo sia, secondo noi, troppo elevato per giustificarne l'acquisto. MANTENERE.

 

ANDAMENTO DI EIDOS IN PENCE

 

 

condividi questo articolo