Analisi
General Motors 13 anni fa - lunedì 22 dicembre 2003

GENERAL MOTORS

SETTORE: automobilistico
BORSA: New York
PREZZO: 50,36 USD
RISCHIO: ***

Dopo un lungo periodo di calo il titolo General Motors (GM.N) è tornato a sfiorare i 50 dollari per la prima volta dal giugno 2002. Il gruppo ha appena annunciato che il "buco" della cassa pensione (di circa 14 miliardi di dollari) verrà quasi del tutto colmato grazie all'emissione di un prestito obbligazionario (che genererà però oneri finanziari), alla ripresa delle Borse e alla vendita di attività. Il gruppo, non dovendovi più immettere liquidità fino al 2010, avrà quindi più capitali da dedicare al rilancio dell'attività (nuovi modelli, ristrutturazione degli impianti produttivi). Intanto nel 2004 la ripresa economica negli Usa e l'atteso calo della disoccupazione dovrebbero sostenere il mercato automobilistico. Tuttavia GM, pur potendo contare su un miglioramento della redditività nel 2004, resta sotto la pressione della concorrenza asiatica (Nissan, Toyota) e nazionale (Ford e Chrysler) che la obbliga a continuare a praticare costose politiche di sconti.

Per tener conto del miglioramento del contesto alziamo le stime sull'utile per azione da 4,2 a 4,45 dollari per il 2004. Tuttavia, vista la difficile situazione vissuta dal gruppo e i nostri dubbi sulla sua capacità di ripresa a lungo termine, mantenete ma non acquistate quest'azione conveniente.

GENERAL MOTORS (in dollari)

Il miglioramento della situazione finanziaria fa risalire il titolo. Potete mantenere.

 

condividi questo articolo