Analisi
Merloni 13 anni fa - lunedì 19 gennaio 2004

MERLONI

SETTORE: beni di consumo
BORSA: Milano
PREZZO: 13,92 EURO
RISCHIO: **

Merloni ha acquistato da General Electric un ulteriore 8% di Gda, società a marchio Hotpoint leader in Gran Bretagna nel settore degli elettrodomestici, portando la sua partecipazione al 68% del capitale. L’acquisto fa parte dell’accordo stipulato a giugno 2002, in base al quale Merloni rileverà il 100% di Gda attraverso una serie di opzioni put e call esercitabili dai due gruppi entro fine 2009. Il mercato ha accolto positivamente la notizia e il titolo ha recuperato parte del ribasso registrato la settimana precedente. Il tonfo era stato causato dalla sfiducia degli investitori che, già scottati dai casi Cirio e Parmalat, avevano mal reagito ad alcune indiscrezioni su risultati 2003 inferiori alle aspettative. Immediate le rassicurazioni del management, che ha dichiarato di attendersi un risultato industriale in linea con il 2002 (alla fine del 3° trimestre l’utile industriale era in crescita del 19% e l’utile prima delle imposte del 13,7%).

Merloni ha sofferto per le voci sui risultati 2003 e per l’eventualità (poi smentita dal gruppo) di nuove emissioni obbligazionarie. Le affermazioni del management su risultati 2003 in linea col 2002 non sono comunque incoraggianti, poiché implicano un rallentamento rispetto ai primi nove mesi dell’anno. Riduciamo le stime sull’utile 2003 e 2004 rispettivamente a 1,16 e 1,21 euro per azione. Cara, non acquistare.

MERLONI / BORSA 

 

Merloni (grassetto; base 100) ha interrotto la sua corsa per timori su risultati 2003. Non acquistare.

 

condividi questo articolo