Analisi
Renault 14 anni fa - lunedì 19 gennaio 2004

RENAULT

SETTORE: automobilistico
BORSA: Parigi
PREZZO: 54,90 EURO
RISCHIO: ****

Nel 2003 le vendite mondiali di Renault (RENA.PA) sono scese solo dello 0,7%; un risultato di tutto rispetto, visto che nel 1° semestre il calo era del 4,5%. Negli ultimi sei mesi il marchio Renault ha beneficiato del successo della gamma Mégane, il che conferma la nostra opinione che i risultati 2003 (attesi per il 10 febbraio) non dovrebbero riservare brutte sorprese. Inoltre il positivo andamento delle vendite fuori dall'Europa occidentale rappresenta una buona notizia per il gruppo, che mira a conquistare quote di mercato. I nuovi mercati avranno tuttavia solo un impatto graduale sui risultati, ancora molto dipendenti dall'Europa occidentale (75% delle vendite). Restano quindi di primaria importanza il rinnovamento della gamma, il peso dei modelli più redditizi e le economie generate dall'alleanza con Nissan.

Manteniamo le stime sull'utile per azione a 9 euro per il 2003 e 10,5 euro per il 2004. Il successo della nuova Mégane contribuisce a migliorare la redditività del gruppo, ma dopo la corsa degli ultimi mesi l'azione, pur correttamente valutata, non è da acquistare.

RENAULT / SETTORE AUTO

Renault (grassetto; base 100) va meglio del settore, ma al prezzo attuale non è da acquistare.

 

condividi questo articolo