Analisi
Topcall 13 anni fa - martedì 13 gennaio 2004

TOPCALL

SETTORE: messaggeria integrata
BORSA: Vienna
PREZZO: 2,64 euro
RISCHIO: ****

Il fornitore austriaco di soluzioni di messaggeria integrata Topcall prosegue nella sua espansione nell'est Europa con l'apertura di una filiale nella capitale ungherese, Budapest. Rappresentata sul mercato ungherese da un distributore locale, dal marzo 2002, La società ha deciso di prendere in mano le redini utilizzando i suoi dipendenti per sfruttare il mercato ungherese. Dopo l'acquisto di Softex Telecom, suo distributore in Polonia, nell'ottobre 2003, Topcall ha quindi compiuto un altro passo nello sviluppo delle sue attività nell'est europeo e conferma la messa in opera della sua strategia di crescita.

Le prospettive dell'adesione all'Unione Europea da parte di Polonia e Ungheria costituiscono un potente catalizzatore per chi desidera investire in questi paesi. Anche se numerosi gruppi occidentali hanno avuto molti problemi, dobbiamo anche riconoscere che dal punto di vista economico, le economie in transizione dell'Europa dell'est, mettono a segno risultati migliori dell'Europa occidentale e dei paesi dell'OCSE insieme. Secondo noi Topcall è ben posizionata per approfittare di questa espansione, non solo per la posizione centrale di Vienna, ma anche per la superiorità dei suoi prodotti e la qualità dei suoi servizi.

Se è ben gestito, l'ingresso su un nuovo mercato dell'est europeo, come l'Ungheria, potrebbe costituire un nuovo vettore di crescita per l'attività di Topcall. Benché il 4e trimestre sia tradizionalmente il più forte, preferiamo rimanere prudenti, tenendo anche conto delle delusioni precedenti, lasciando invariate le nostre previsioni. MANTENERE.

ANDAMENTO DI TOPCALL IN EURO

 

condividi questo articolo