Analisi
Advanced Neuromodulation 13 anni fa - martedì 10 febbraio 2004

ADVANCED NEUROMODULATION

SETTORE: strumenti medicali
BORSA: Nasdaq
PREZZO: 45,15 dollari
RISCHIO: ****

L'ultimo inverno sarà stato anche rude, ma non lo è certo stato per Advanced Neuromodulation Systems (ANSI), specialista americano del trattamento del dolore cronico. Infatti, la società ha nuovamente rialzato le previsioni sui risultati, ora le vendite dovrebbero toccare il 25,7 milioni di dollari, nel 4trimestre 2003, cioè l'8% meglio delle nostre previsioni. Nell'intero anno il fatturato dovrebbe raggiungere 91 milioni di dollari – crescita annua del 59% – contro le previsioni precedenti che si fermavano tra gli 88 e gli 89,5 milioni di dollari. La dirigenza ha dato un anticipo sui risultati 2004, annata in cui prevede di fatturare tra i 116 e i 121 milioni di dollari, cioè dal 3 al 7% meglio delle nostre previsioni.

Se la dirigenza di ANSI non ha ben specificato i motivi per la buona tenuta della sua attività, secondo noi il gruppo deve gli ottimi risultati alla strategia commerciale che tende a sviluppare una propria forza vendita piuttosto che affidarsi ai distributori locali. Dovremmo avere maggiori notizie al riguardo al momento della pubblicazione dei risultati annuali, previsti per il prossimo 19 febbraio. Nell'attesa, la crescita è dietro l'angolo e i motori sono accesi. ANSI ha depositato negli Stati Uniti, come già annunciato, la domanda per commercializzare l’AccuRx®, la piccola pompa impiantabile a rilascio costante. La commercializzazione di questo prodotto dovrebbe iniziare tra la fine del 2004 e l'inizio del 2005 permettendo ad ANSI di entrare in un mercato valutato 260 milioni di dollari.

La crescita delle vendite e degli utili è qui. Se dobbiamo credere alla dirigenza del gruppo, la crescita dell'utile per azione dovrebbe essere attorno al 54% tra il 2002 e il 2004, con una crescita del 44% del fatturato, nello stesso periodo. ACQUISTATE.

ANDAMENTO DI ANSI IN EURO

condividi questo articolo