Analisi
ARM Holdings 13 anni fa - martedì 10 febbraio 2004

ARM HOLDINGS

SETTORE: semiconduttori
BORSA: Londra
PREZZO: 122,00 pence
RISCHIO: *****

L'ideatore britannico di microprocessori ARM Holdings ha pubblicato risultati superiori alle attese del mercato finanziario. Durante il 4e trimestre 2003, la società ha registrato un utile netto di 6 milioni di sterline contro i 3,6 milioni dell'anno precedente. Una performance ottenuta certamente grazie alle vendite, ma anche grazie ad un'attenta gestione dei costi. Dietro queste eccellenti cifre si disegna la buona tenuta del mercato dei telefoni mobili, che si traduce in una crescita del 64% delle royalties rispetto al 4e trimestre 2002. Il 2003 è stato segnato da un graduale miglioramento dei risultati di ARM, a dimostrazione della ripresa del settore dei semiconduttori.

La dirigenza è fiduciosa per il 2004 e prevede, alla luce del livello di attività del settore, che i produttori aumenteranno le loro spese in Ricerca & Sviluppo, un importante fonte di reddito per ARM. Inoltre, i nuovi apparecchi elettronici senza fili dovranno ancora inondare il mercato, cosa che stimolerà la domanda di prodotti di ARM.

Segnaliamo anche che la società inizia a distribuire dividendi e prevede di versare 0,6 pence per azione, ai suoi azionisti per l'esercizio 2003. Benché simbolico, questo importo dà il via ad una sana politica di distribuzione dei dividendi, una politica che noi applaudiamo.

L'assegnazione di un dividendo non vuol dire che ARM non investirà più nella crescita, la società può sempre far conto su liquidità per 160 milioni di sterline! MANTENETE

ANDAMENTO DI ARM IN PENCE

condividi questo articolo