Analisi
Disney 14 anni fa - lunedì 9 febbraio 2004

DISNEY

SETTORE: media e tempo libero
BORSA: New York
PREZZO: 23,35 USD; 18,37 EURO
RISCHIO: ***

Come temuto, la collaborazione fra Disney (DIS.N) e Pixar (che ha curato la creazione di successi Disney come Finding Nemo e Toy Story) sta per terminare e dal 2006 Disney dovrà trovare un nuovo socio. A prima vista questo dovrebbe avere un impatto limitato sui risultati del gruppo. L'accordo prevede infatti altri due film nel 2004 e 2005, oltre al diritto di realizzare il seguito dei film precedenti (Toy Story 3 è già previsto per il 2006/07). Tra il 2003 e il 2006 i film Pixar dovrebbero generare il 40% degli utili industriali dell'attività cinema; questa a sua volta dovrebbe rappresentare il 15% degli utili industriali del gruppo. Tuttavia Disney dovrà misurarsi con una tecnologia che non domina appieno e affrontare la concorrenza di Pixar; per questo è alla ricerca di nuovi personaggi e lavora già su due film con immagini di sintesi nei suoi studio. Senza personaggi di successo tutto l'impero che vi ruota intorno (parchi a tema, vendita di articoli legati ai personaggi, programmi TV) potrebbe infatti essere messo a rischio.

Ora più che mai il futuro del gruppo dipende dalla sua creatività, qualità che è mancata negli ultimi anni. Anche se la ripresa in corso nelle altre attività assicurerà una buona crescita degli utili, non acquistate quest'azione cara.

DISNEY (in dollari) 

L'esercizio in corso si chiuderà con una forte crescita degli utili, ma l'azione resta cara. Non acquistare.

 

condividi questo articolo