Analisi
Santander 13 anni fa - lunedì 2 febbraio 2004

SANTANDER

SETTORE: finanziario
BORSA: Madrid
PREZZO: 9,24 EURO
RISCHIO: ***

Nel 2003 Santander (SAN.MC), la principale banca spagnola, ha realizzato dei risultati in linea con le nostre attese, grazie al miglioramento da un trimestre all'altro. L'utile per azione cresce di oltre il 15%, ma senza elementi straordinari (vendita di immobili e della quota in Vodafone) la crescita si limita, secondo i nostri calcoli, al 4%. Positivo l’andamento della banca commerciale in Europa, grazie alla crescita dell'attività e ai tagli dei costi in Spagna (+12%). Anche a lungo termine Santander dovrebbe continuare a crescere a un buon ritmo, grazie alla diversificazione per attività e per Paesi. La leadership nel mercato spagnolo dei fondi di investimento dovrebbe infatti continuare a procurarle introiti costanti (le commissioni sui fondi dipendono meno dai tassi d'interesse e dai cicli economici rispetto a quelle sui crediti). Il gruppo non trascura inoltre l'espansione in Europa, ad esempio rafforzandosi in SanPaolo IMI (8,7% del capitale). Infine Santander, che negli anni '90 ha investito molto in America Latina, beneficerà dell’eventuale ripresa di questa regione.

Nel 2003 l'azione è salita di oltre il 40%, riflettendo il miglioramento delle prospettive del gruppo. Correttamente valutata, mantenere.

SANTANDER (in euro) 

 

Al prezzo attuale il titolo tiene già conto del miglioramento delle prospettive. Mantenere.

 

condividi questo articolo