Analisi
Eidos 13 anni fa - martedì 23 marzo 2004

EIDOS

 

SETTORE: videogiochi
BORSA:    Londra
PREZZO:  152,50 pence
RISCHIO:  *****

 

La serietà non sempre paga! Poiché l'editore britannico di videogiochi Eidos ha lanciato tutti i nuovi prodotti nei tempi previsti, cioè nel 1er semestre dell'esercizio 2003/2004 (chiuso il 30 giugno), il suo fatturato è sceso di oltre l'11%, a 78,7 milioni di sterline. Se la debolezza del dollaro non è certo estranea, altri due elementi potrebbero giustificare questa discesa. Innanzitutto la prevista diminuzione del prezzo delle console Playstation 2 negli Stati Uniti, non è avvenuta, cosa che ha pesato sulle vendite di console e quindi sui giochi collegati. Inoltre, due dei dieci titoli lanciati nel 1er semestre non hanno avuto il successo che Eidos prevedeva. Nonostante i mancati guadagni, l'utile operativo di Eidos è comunque cresciuto del 44% a 6,9 milioni di sterline. Se questa performance è il frutto di un mix di prodotti più favorevole, segnaliamo che le vendite di giochi per PC, dove il margine di Eidos è superiore, hanno rappresentato il 30% delle vendite contro il 14% del 1er semestre 2002, è anche dovuta agli sforzi del gruppo negli ultimi 3 anni. Oltre alla forte riduzione dei costi fissi, Eidos ha anche aumentato la quantità di giochi prodotti al suo interno. Oltre a risparmiare sulle royalties versate agli studi esterni, si può meglio gestire la tempistica di lancio dei giochi. Eidos ha annunciato, seguendo quest'ottica, di voler acquisire lo studio danese IO Interactive per 23 milioni di sterline più un eventuale bonus di 5 milioni di sterline, legato ai risultati di IO nei prossimi quattro anni. Eidos dovrebbe risparmiare tra i 7 e gli 8 milioni di sterline che versa ogni anno ad IO come royalties e, soprattutto, acquisire il marchio Hitman la cui seconda versione del gioco, che porta lo stesso nome è stata venduta in oltre 3 milioni di esemplari! Se questa acquisizione non dovrebbe contribuire in maniera significativa ai risultati 2003/2004 di Eidos, va letta in una logica di medio/lungo periodo, considerando che, sulla scia di Tomb Raider, anche Hitman dovrebbe entrare a far parte del firmamento di Hollywood.

 

Forte dei suoi risultati e del lancio di 6 nuovi giochi, attesi nel secondo semestre, tra cui la terza versione del celebre Hitman, Eidos dovrebbe rispondere alle attese dei mercati nel complesso dell'esercizio. MANTENERE.

 

ANDAMENTO DI EIDOS IN PENCE

 

   

condividi questo articolo