Analisi
Interbrew 14 anni fa - lunedì 8 marzo 2004

INTERBREW

SETTORE: alimentari e bevande
BORSA: Bruxelles
PREZZO: 00.00 EURO
RISCHIO: ****

Dopo aver lasciato intendere di voler fare una pausa nelle acquisizioni, a sorpresa Interbrew (INTB.BR), il terzo birrificio al mondo per volumi prodotti, ha annunciato che acquisterà il controllo (57,5%) della brasiliana AmBev (n° 5 mondiale) per entrare nel mercato sudamericano. Quest'acquisizione, piuttosto cara a nostro avviso, verrà finanziata con un aumento di capitale e darà vita (dopo una complessa trafila) a InterbrewAmBev, leader mondiale della birra. Giudichiamo negativamente quest'operazione, che sembra favorire più le ambizioni dei vertici dei due gruppi che gli interessi dei piccoli azionisti. La struttura del nuovo gruppo risulterà infatti particolarmente complessa: i due soci vogliono mantenere i rispettivi vertici e l’autonomia, il che complicherà la gestione. Inoltre l'annuncio di sinergie industriali per 280 milioni di euro ci sembra troppo ottimistico, specialmente se si considera che i due gruppi operano in aree geografiche diverse. Infine, l'operazione non avrà impatti positivi sui risultati prima del 2007.

Quest’operazione e il cambiamento d'orientamento del management, che fa temere nuove acquisizioni, ci deludono. Vendete il titolo, peraltro caro.

INTERBREW (in euro) 

 

L'ultima acquisizione del gruppo è deludente. Approfittate della ripresa degli ultimi mesi per vendere.

 

condividi questo articolo