Analisi
La settimana in Borsa 13 anni fa - lunedì 8 marzo 2004

LA SETTIMANA IN BORSA

BANCHE ANCORA PROTAGONISTE IN EUROPA

Le voci di possibili fusioni tornano a tener banco nel settore bancario europeo, che sale dell’1,11%.

Settimana positiva per i principali mercati finanziari, che chiudono tutti in progresso. Negli Usa, lo S&P 500 segna +1,04%, il Nasdaq +0,88%. In Europa, brillano Francoforte (+2,69%) e Milano (+1,42%), ma segnano buoni risultati anche le altre Borse: Londra +1,22%, Madrid +1,19%, Parigi +0,96% e Amsterdam +0,94%. A metà settimana la possibilità di un rialzo dei tassi aveva fatto segnare una battuta d’arresto, ma il rafforzamento del dollaro e la decisione della Bce di lasciare i tassi invariati hanno dato uno spunto positivo ai mercati. La possibilità di un rialzo dei tassi negli Usa è poi stata allontanata anche dai deludenti dati sul mercato del lavoro, pubblicati venerdì. Altro tema della settimana è ancora una volta quello delle aggregazioni: questa settimana, a finire sotto i riflettori è stato soprattutto il settore bancario europeo. Ad esempio Deutsche Bank (non acquistare) ha guadagnato l’8,5% sulle voci di interesse da parte di Citigroup.

 

condividi questo articolo