Analisi
Sanpaolo IMI 13 anni fa - venerdì 28 maggio 2004

SANPAOLO IMI

 

SETTORE: finanziario
BORSA:    Milano
PREZZO:  9,51 EURO
RISCHIO:  **

 

Sanpaolo IMI ha avviato il piano di ristrutturazione che ha lo scopo di raggruppare in un unico polo le attività assicurative del gruppo. La prima fase vede la cessione di Fideuram Vita da Banca Fideuram a Sanpaolo IMI, che la pagherà in azioni agli azionisti Fideuram (il numero di azioni emesse è comunque esiguo rispetto a quelle già esistenti). La seconda fase, non ancora avviata, vede il passaggio di una quota di Sanpaolo Vita da Sanpaolo Wealth Management a Noricum Vita. Infine, ci sarà la fusione di Sanpaolo Vita, Fideuram Vita e Noricum Vita in un’unica società, al 2° posto in Italia nel ramo vita. Giudichiamo positivamente l’operazione perché consente al gruppo di migliorare la redditività, evitando la duplicazione di costi; il “peso” della nuova entità sul mercato italiano costituirà poi una buona base per eventuali accordi di collaborazione. Inoltre, il riassetto non ha coinvolto il risparmio gestito, che sta già dando buoni risultati. Nei primi tre mesi 2004, infatti, le commissioni nel settore risparmio gestito (+19,1%) e intermediazione mobiliare (+14,3%) hanno trascinato al rialzo i ricavi complessivi (+6,4%) nonostante il calo dei ricavi da interesse. L’utile trimestrale, 0,21 euro per azione, supera le nostre attese con un progresso del 37,4% sul 1° trimestre 2003.

Abbiamo alzato le stime sull’utile 2004 a 0,71 euro per azione; per il 2005 stimiamo un utile di 0,75 euro per azione. Titolo correttamente valutato, potete acquistare.

 

SANPAOLO IMI / BANCHE

 

 

Il riassetto del gruppo (grassetto; base 100) dovrebbe migliorarne l’efficienza. Acquistare.

 

condividi questo articolo