Analisi
ASML 13 anni fa - martedì 29 giugno 2004

ASML

 

SETTORE: semiconduttori
BORSA:    Amsterdam
PREZZO:  13,72 euro
RISCHIO:  ****

 

ASML, fabbricante olandese di macchinari litografici per la produzione di semiconduttori, ha annunciato di voler rafforzare la sua posizione in Giappone, un mercato interessante in quanto assorbe circa il 25% della produzione di semiconduttori venduti nel mondo. Anche se ASML è il n°1 mondiale, non occupa questo ruolo in Giappone, dove può cintare solo su tre clienti, una lacuna che intende colmare rapidamente. Questa ambizione non deve, comunque, farci dimenticare che il mercato giapponese è molto difficile da raggiungere in quanto è dominato da due forti realtà locali, Nikon e Canon. Infatti, anche se può trarre vantaggi dalla sua superiorità tecnologica – ha recentemente presentato un nuovo apparecchio litografico ad immersione, una tecnologia innovativa nella fabbricazione di chip, che prevede l’utilizzo di un liquido tra la lente e il wafer di silicio – per ASML sarà comunque difficile convincere eventuali clienti giapponesi ad utilizzare le sue macchine. Molti dei potenziali clienti fanno parte di conglomerati. E quindi hanno la tendenza a rivolgersi alle società del conglomerato di cui fanno parte oppure ad altri conglomerati, una «cultura del gruppo aziendale» che potrebbe creare non pochi problemi ad ASML per accrescere la sua presenza sul mercato nipponico.

Anche se ASML dispone di un certo potenziale di crescita in Giappone, questo rimane comunque un mercato dall’accesso difficile. MANTENERE.

 

ANDAMENTO DI ASML IN EURO

 

 

 

 

condividi questo articolo