Analisi
Heineken 13 anni fa - lunedì 14 giugno 2004

HEINEKEN

SETTORE: alimentari e bevande
BORSA: Amsterdam
PREZZO: 27,68 EURO
RISCHIO: *

In un settore animato da concentrazioni, Heineken (HEIN.AS) sceglie una strategia più prudente. La sua crescita ristagna sia in Europa occidentale (50% degli utili industriali) sia negli Usa, a causa della forte concorrenza, di legislazioni più severe e della difficile congiuntura. I risultati Usa, inoltre, sono penalizzati dal dollaro debole. Il gruppo resta comunque fedele alla sua strategia, incentrata su un limitato portafoglio di marchi e sullo sviluppo del marchio principale (Heineken), che assicura una buona redditività e consistenti liquidità. Proprio contando su queste liquidità e sulla sana struttura finanziaria Heineken continua a realizzare acquisizioni nei Paesi emergenti (Europa dell’Est e Cina), dove però i prezzi stanno salendo e i concorrenti si mostrano più aggressivi.

Dopo anni di crescita a due cifre, Heineken è in fase di stallo e le prospettive non sono incoraggianti. Stimiamo un utile per azione 2004 in calo dell’8% a 1,5 euro, soprattutto a causa del dollaro debole. Il dividendo è poco generoso e il gruppo, saldamente in mano alla famiglia azionista, difficilmente sarà una preda interessante. Titolo caro, non acquistare.

HEINEKEN (in euro) 

 

Anche se l’azione non è più ai massimi storici resta comunque cara. Non acquistare.

 

condividi questo articolo