Analisi
Mediaset 14 anni fa - lunedì 21 giugno 2004

MEDIASET

SETTORE: media e tempo libero
BORSA: Milano
PREZZO: 9,32 EURO
RISCHIO: **

Si sta concludendo in questi giorni il processo di quotazione di Telecinco (di cui Mediaset controlla il 52%) sulla Borsa spagnola. L’operazione non avrà effetti "diretti" sui conti di Mediaset perché, trattandosi di un’offerta pubblica di vendita e non di sottoscrizione, il patrimonio di Telecinco (e quindi il suo valore) non subirà cambiamenti. Inoltre, le azioni in vendita non sono quelle relative alla quota di Mediaset (che continuerà a mantenere il 52%) ma quelle di altri azionisti (Ice Finance e Dresdner Bank, rispettivamente con il 9,88% e il 24,71% del capitale). Il mercato ha premiato Mediaset nelle scorse settimane perché l’operazione aumenta la "visibilità" su Telecinco e sul suo valore "reale". Nel frattempo, Mediaset ha annunciato che tra gennaio e giugno la raccolta pubblicitaria di Publitalia, concessionaria del gruppo, è cresciuta dell’8,5%. Un dato positivo, dunque, grazie anche alla ripresa del settore, molto penalizzato negli scorsi anni. Già nel 1° trimestre, d’altronde, i ricavi pubblicitari di Publitalia erano saliti dell’8,1%, mentre in Spagna la concessionaria Publiespana ha segnato risultati migliori (+21,2%). A livello di redditività, l’attività italiana ha fatto registrare un utile industriale in crescita del 19,1%, mentre in Spagna l’utile industriale è raddoppiato. L’utile trimestrale (prima delle imposte) dell’intero gruppo è di 0,209 euro per azione, in crescita del 38,6% rispetto al 1° trimestre 2003.

Stimiamo un utile 2004 e 2005 pari rispettivamente a 0,44 e 0,45 euro per azione. Il titolo è caro, ma i risultati positivi: mantenere.

MEDIASET / BORSA 

 

Mediaset (grassetto; base 100) sotto i riflettori grazie alla quotazione di Telecinco. Mantenere.

 

condividi questo articolo