Analisi
Alleanza 13 anni fa - lunedì 12 luglio 2004

ALLEANZA

SETTORE: finanziario
BORSA: Milano
PREZZO: 9,13 EURO
RISCHIO: **

Negli ultimi giorni il prezzo di Alleanza è stato penalizzato dalle voci sulla manovra correttiva del Governo (maggiori imposte per banche e assicurazioni, soprattutto nel ramo vita dove opera Alleanza). A questo, poi, si aggiunge la pubblicazione di uno studio di settore secondo cui il mercato vita in Italia è sostanzialmente fermo. Malgrado il rallentamento del settore, Alleanza continua a godere di buona salute: nel 1° trimestre 2004 le somme raccolte presso i clienti sono cresciute del 28,8% (a parità di società incluse nel gruppo). Anche il canale di distribuzione bancario (secondo lo studio di settore causa principale del rallentamento) per Alleanza sembra ben funzionare: Intesa Vita ha aumentato del 58,3% il valore delle nuove polizze. A livello di prodotti, lo studio individua un calo delle +polizze unit linked e index linked a favore delle polizze tradizionali; le unit linked e index linked, tuttavia, rappresentano già una parte minoritaria dell’attività di Alleanza (15% del valore delle nuove polizze nel 2003).

Anche se il settore mostra segni di rallentamento, Alleanza mantiene una buona crescita. Quanto alle maggiori imposte, il titolo sembra averne già "scontato" l’effetto negativo. Stimiamo un utile 2004 e 2005 rispettivamente di 0,48 e 0,5 euro per azione. Titolo caro, ma visti i progressi della società (utile 1° trimestre +10%) da mantenere.

ALLEANZA / GENERALI 

 

Alleanza (grassetto; base 100) tiene il distacco sulla controllante (non acquistare). Mantenere Alleanza.

 

condividi questo articolo