Analisi
ASML 13 anni fa - lunedì 26 luglio 2004

ASML

 

SETTORE: semiconduttori
BORSA:    Amsterdam
PREZZO:  11,77 euro
RISCHIO:  ****

 

Il fabbricante olandese di apparecchi litografici ASML ha pubblicato per il secondo trimestre risultati migliori del previsto, in forte crescita. Mentre un anno fa la società registrava una perdita di 63,4 milioni di euro, ha girato la situazione a suo vantaggio, con un utile netto di 65,4 milioni di euro, cioè 0,14 euro per azione. Questo risultato non è solo il frutto della ripresa del settore dei semiconduttori, ma anche, e soprattutto, della capacità di ASML di far rendere al massimo il suo modello d’attività. Dopo molti anni di ristrutturazione e di riduzione degli effettivi, l’azienda ha saputo mettere a profitto il suo vantaggio tecnologico per stimolare la sua attività e conquistare nuove quote di mercato. Ma più ancora dei risultati sono state le prospettive a stupire favorevolmente gli investitori. Mentre altri protagonisti del mercato dei semiconduttori cominciano a mostrare i primi segni di debolezza, la dirigenza di ASML rimane molto ottimista per i prossimi dodici mesi e prevede di aumentare il livello della sua capacità produttiva. Questo livello è attualmente molto elevato e lascia prevedere nuovi ordinativi da parte dei fabbricanti di chip, considerato che non sono in grado di far fronte alla domanda crescente. Un’ipotesi che potrebbe confermarsi visto il portafoglio ordini di ASML che, alla fine di giugno, totalizzava non meno di 174 apparecchi, contro i soli 62 di dodici mesi prima. La dirigenza è confortata nelle sue previsioni anche dalla crescita del prezzo medio di vendita degli apparecchi litografici. I fabbricanti di chip sembrano sempre più intenzionati a rivolgersi verso apparecchi di ultima generazione e non esitano a pagare il prezzo richiesto pur di ottenerli. Un’evoluzione che conferma ancora una volta il vantaggio tecnologico di ASML.

 

I risultati migliori del previsto e le prospettive particolarmente incoraggianti ci spingono ad aumentare le nostre previsioni sugli utili (esclusi gli elementi straordinari) per l’anno in corso da 0,41 a 0,56 euro per azione. Peccato che, nonostante il recente ribasso, il titolo non sia a buon mercato MANTENERE.

 

ANDAMENTO DI ASML IN EURO

 

 

condividi questo articolo