Analisi
Carrefour 14 anni fa - lunedì 12 luglio 2004

CARREFOUR

SETTORE: distribuzione
BORSA: Parigi
PREZZO: 39,50 EURO
RISCHIO: ****

Il management di Carrefour (CARR.PA) ha ammesso che le stime sul fatturato 2004 erano troppo ottimiste e punta ora a una crescita (senza effetti di cambio) del 5% e non più del 6%. L’utile per azione dovrebbe comunque crescere del 10%. Il gruppo ha subìto, come previsto, il ristagno delle vendite negli ipermercati francesi (1/4 del fatturato), ma va meglio negli altri punti vendita e negli altri Paesi. In Asia e America Latina (15% del fatturato) le vendite crescono in modo sostenuto, ma sono penalizzate dal cambio. Il calo in Francia ha comunque pesato: diversi dirigenti sono stati rimossi, non è stato prolungato il patto tra gli azionisti e sono possibili altri cambi al vertice se i risultati non migliorano entro fine anno. Le voci di un possibile interesse da parte dell’americana Wal-Mart (n° 1 del settore) hanno tuttavia sostenuto il titolo. Un avvicinamento sarebbe logico data la complementarità a livello geografico, ma è difficile che lo Stato francese accetti senza obiezioni.

Manteniamo le stime sull’utile per azione a 2,54 euro nel 2004 e 2,8 euro nel 2005. Malgrado il calo l’azione è cara. Non acquistare.

 

condividi questo articolo