Analisi
e.Biscom 13 anni fa - lunedì 19 luglio 2004

E.BISCOM

SETTORE: alta tecnologia
BORSA: Milano
PREZZO: 38,95 EURO
RISCHIO: ***

E.Biscom è tra i principali operatori italiani nelle telecomunicazioni (in particolare nei collegamenti internet a banda larga, telefonia e Tv digitale e interattiva); tra le società del gruppo la più nota è Fastweb. Nel primo semestre 2004 i ricavi sono cresciuti del 41% rispetto allo stesso periodo del 2003, mentre l’utile industriale è passato da 0,63 a 1,7 euro per azione. Il gruppo non ha ancora comunicato il risultato netto del periodo: secondo le nostre stime dovrebbe tuttavia rimanere negativo, anche se in miglioramento. Nel complesso, comunque, i risultati superano gli obiettivi del piano industriale, che prevede una crescita del 20% dei ricavi e una crescita dell’80% dei risultati industriali. In crescita anche il numero di clienti (417.500 a giugno 2004, contro 376.500 di marzo 2004). E.Biscom prevede di raggiungere i 450.000 clienti entro fine 2004. In particolare, sono in aumento i sottoscrittori del servizio video, grazie ai contributi statali per la TV digitale terrestre e al cablaggio di nuove aree.

E.Biscom migliora i risultati e non pare preoccupata dal recente accordo di Mediaset per la trasmissione delle partite di calcio. Stimiamo un utile industriale per azione di 2,92 euro nel 2004 e 4,59 euro nel 2005, ma il risultato rimane in rosso (stimiamo una perdita per azione di 2,64 euro nel 2004 e 1,47 euro nel 2005). Titolo molto caro, non acquistare.

E.BISCOM / BORSA 

 

Risultati migliori delle attese per E.Biscom (grassetto; base 100), ma il titolo è molto caro. Non acquistare.

 

condividi questo articolo