Analisi
Giugno non è stato avaro di dividendi 13 anni fa - lunedì 12 luglio 2004

GIUGNO NON È STATO AVARO DI DIVIDENDI

· Molte società in selezione han staccato dividendi a giugno – vedi tabella. Controllate che vi siano stati accreditati in modo corretto. Per le società quotate a Milano il pagamento deve essere entro 3 giorni dallo stacco, per quelle estere i tempi possono allungarsi.

· Un esempio: se avevate 1.000 azioni Eni, visto che la società il 21 giugno ha staccato un dividendo di 0,75 euro per azione, vi spettavano 750 euro, pagati il 24 giugno, data in cui li avrete trovati sul conto.

I DIVIDENDI STACCATI A GIUGNO

Titolo

Data

Importo

Acea

21-giugno

0,19 euro

Aem

21-giugno

0,05 euro

Aem Torino

21-giugno

0,036 euro

Bnp Paribas

11-giugno

1,45 euro

Cimpor

08-giugno

0,17 euro

Coca Cola

14-giugno

0,25 dollari

Deutsche Bank

03-giugno

1,5 euro

Enel

21-giugno

0,36 euro

Eni

21-giugno

0,75 euro

Finmeccanica

21-giugno

0,01 euro

Ifil

28-giugno

0,062 euro

Lafarge

01-giugno

2,3 euro

Luxottica

21-giugno

0,21 euro

Peugeot

02-giugno

1,35 euro

Pinault Printemps

04-giugno

2,4 euro

Sacyr Vallehermoso

29-giugno

0,06375 euro

Saint Gobain

24-giugno

1,15 euro

Solvay

10-giugno

1,1 euro

Ucb

11-giugno

0,615 euro

Valeo

01-giugno

1,05 euro

 

condividi questo articolo