Analisi
Sorin 13 anni fa - lunedì 6 settembre 2004

SORIN

SETTORE: salute e farmacia
BORSA: Milano
PREZZO: 2,26 EURO
RISCHIO: **

Sorin ha pubblicato i risultati relativi al 1° semestre 2004, che si confrontano con quelli pro-forma dello stesso periodo del 2003, quando la società faceva ancora parte del gruppo Snia. Il fatturato è cresciuto del 3,8%, ma sarebbe cresciuto del 6,5% a parità di tassi di cambio (Sorin realizza infatti una parte consistente dei suoi ricavi in dollari americani). L’utile industriale, pari a 0,1 euro per azione, è diminuito del 19,8%. Su questo dato hanno influito pesantemente l’aumento dei costi di produzione (+9,7%) e per il personale (+3,3%). I ricavi sono cresciuti in Italia (+5,3%), che conta per il 18,3% del totale, e in Europa (+8,4%), che pesa per il 44,3%. Sono invece rimasti invariati nel Nord America (22,7% dei ricavi totali), area in cui secondo i piani della società le attività avrebbero dovuto crescere già da quest’anno e soprattutto nei prossimi anni. Sono infine diminuiti nel resto del mondo (-6,6%), che pesa per un non trascurabile 14,7% del totale.

I dati semestrali non sono certo brillanti e preoccupano da un lato l’andamento deludente sul mercato Usa, dall’altro l’aumento dei costi. Stimiamo una perdita per azione di 0,02 euro per il 2004, mentre riteniamo un obiettivo plausibile il pareggio per il 2005. Titolo molto caro, non acquistare.

 

condividi questo articolo