Analisi
Merloni 13 anni fa - lunedì 11 ottobre 2004

MERLONI

SETTORE: beni di consumo
BORSA: Milano
PREZZO: 11,83 EURO
RISCHIO: **

Merloni ha rivisto al ribasso le stime sull’utile industriale 2004. Tra i motivi alla base della riduzione, i significativi aumenti nei costi di alcune materie prime (in particolare petrolio e acciaio), la flessione della domanda in alcuni mercati, le pressioni competitive che hanno portato a un calo dei prezzi di vendita e i maggiori costi per l'attività di Consumer Serving in Gran Bretagna, necessari a migliorare la qualità del servizio offerto. L’annuncio è giunto inaspettato, anche perché Merloni ha da poco comunicato soddisfacenti risultati semestrali. Il fatturato è infatti cresciuto del 9,7%, grazie all'incremento dei volumi venduti. Hanno contribuito maggiormente l'Europa occidentale, che ha generato il 69% del fatturato totale e l'Europa orientale, con il 24%. In crescita anche l'utile industriale, passato da 0,5 a 0,56 euro per azione. Soddisfacente, infine, l'utile prima delle imposte, che passa da 0,36 a 0,42 euro per azione. Dal prossimo primo gennaio, Merloni cambierà denominazione in Indesit Company.

Abbiamo ridotto le stime sull’utile netto 2004 e 2005 rispettivamente, a 1,25 e 1,31 euro per azione. Malgrado il calo dopo l’annuncio, il titolo è caro: non acquistare.

MERLONI / BORSA 

 

Merloni (grassetto; base 100) taglia le stime sull’utile 2004, e il titolo ne risente. Non acquistare.

 

condividi questo articolo