Analisi
Alitalia 13 anni fa - lunedì 8 novembre 2004

ALITALIA

SETTORE: industrie e servizi vari
BORSA: Milano
PREZZO: 0,26 EURO
RISCHIO: *****

Alitalia ha ricevuto l’approvazione della società di revisione sui conti del 1° semestre 2004. Normalmente questo non rappresenta una grande notizia, ma per Alitalia sì: infatti lo scorso giugno la società di revisione non ha certificato il bilancio 2003 (vedi Soldi Sette n° 600 ) e ciò pesava non poco sulla credibilità e attuabilità del piano industriale 2005-2008 in cui la società ha riposto le speranze di salvezza. Alitalia può, quindi, andare avanti, ma con cautela: la relazione, infatti, segnala che il prestito di 400 milioni di euro promesso dallo Stato è condizione necessaria per il riassetto, così come la ricerca di nuove risorse tramite un aumento di capitale entro i primi mesi 2005. Ora che i revisori hanno approvato la semestrale, il prossimo passo tocca alla Commissione Europea che deve dare il via libera al piano industriale, specie per l’investimento della pubblica Fintecna in Az Servizi, una delle due società in cui si dovrebbe scindere Alitalia (l’altra è Az Fly, che si occuperà di trasporto, mentre Az Servizi gestirà le attività di supporto).

Alitalia va avanti a piccoli passi: non tornerà in utile prima di qualche anno (per il 2004 stimiamo una perdita netta per azione di 0,22 euro che dovrebbe scendere a 0,03 euro nel 2005) e quota a un prezzo molto caro. Inoltre il rischio di fallimento è ancora elevato. Non acquistare.

ALITALIA / BORSA 

 

Alitalia (grassetto; base 100) non solo ha i conti in rosso, ma è pure un titolo ballerino. Non acquistare.

 

condividi questo articolo