Analisi
Jenoptik 13 anni fa - martedì 16 novembre 2004

JENOPTIK

 

SETTORE: semiconduttori
BORSA:    Francoforte
PREZZO:  8,67 euro
RISCHIO:  ****

 

Il gruppo tecnologico tedesco Jenoptik ha registrato nel 3^ trimestre 2004 un utile operativo di 11,8 milioni di euro, contro una perdita di 13,4 milioni di euro l’anno precedente. Questo risultato è, in gran parte, frutto dell’aumento del 57% del fatturato, a 419,8 milioni di euro e, in misura minore, di una diminuzione del 3,3% delle spese operative. Il portafoglio ordini ha battuto un nuovo record toccando, lo scorso 30 settembre, il valore di 3,3 miliardi di euro, cioè una crescita del 13,5% su base annua.

Anche se la situazione fondamentale della società è considerevolmente migliorata negli ultimi 12 mesi, secondo noi è ancora prematuro cantare vittoria. Bisogna sottolineare che il netto miglioramento del risultato è dovuto soprattutto alla politica di acquisizioni condotta da Jenoptik. Ad esempio la divisione Photonics ha effettuato numerosi acquisti tra cui Wahl Optoparts e Lechmotoren. Inoltre la crescita dell’attività ha degradato la situazione finanziaria del gruppo. Infatti, per finanziare queste acquisizioni, Jenoptik si è indebitata, emettendo due prestiti obbligazionari convertibili. Questo ha avuto l’effetto di far crescere i costi finanziari, del 73% rispetto al 3^ trimestre 2003.

Nonostante il peggioramento della situazione finanziaria, l’ottimo stato del portafoglio ordini incita la dirigenza a confermare le previsioni per l’anno in corso. In concreto, le vendite dovrebbero superare largamente i 2 miliardi di euro e l’utile operativo dovrebbe stabilirsi tra i 45 ed i 60 milioni di euro.

 

I buoni risultati confermano il ritorno di Jenoptik alla redditività, ma purtroppo mascherano il degrado della situazione finanziaria. MANTENETE.

 

ANDAMENTO DI JENOPTIK IN EURO

 

 

condividi questo articolo