Analisi
Marzotto 13 anni fa - lunedì 22 novembre 2004

MARZOTTO

SETTORE: Beni di consumo
BORSA: Milano
PREZZO: 12,90 EURO
RISCHIO: **

Il fatturato di Marzotto nel terzo trimestre del 2004 è cresciuto dell’1,5% (sarebbe salito del 9% senza l’effetto dei cambi) spinto soprattutto da Hugo Boss (+11%) e dall’abbigliamento di Valentino (+29%). L’utile netto del trimestre è stato in lieve calo (-2,8%) rispetto a un anno fa, ma la crescita sui primi 9 mesi dell’anno nel loro complesso è stata brillante: a parità di crescita del fatturato (+1,5%), Marzotto ha visto i suoi utili balzare del 70% spinti sempre da Hugo Boss (+12%, senza contare gli effetti del cambio), spinto dal successo di Boss Woman (+42%) e di Valentino (+15%). Il buon andamento degli ordini per la stagione primavera/estate del 2005 fa ritenere al gruppo di poter confermare stime ottimistiche per l’intero 2004, in linea (come fatturato) coi risultati dei primi 9 mesi.

Ci attendiamo un utile per azione di 0,39 euro per il 2004 che dovrebbero diventare 0,45 nel 2005. Il mercato ha continuato a reagire con entusiasmo alle notizie provenienti da Marzotto e il titolo, che ha guadagnato il 152% da gennaio 2003 arrivando non lontano dai massimi storici del 1998 e del 2001, è divenuto caro. Presto o tardi gli investitori potrebbero decidere di realizzare i guadagni, e Marzotto potrebbe perdere terreno. Vi consigliamo di vendere.

MARZOTTO / BORSA 

 

Marzotto (grassetto; base 100) ha corso molto ed è venuto il momento di realizzare i guadagni. Vendere.

 

condividi questo articolo