Analisi
Société Générale 13 anni fa - lunedì 15 novembre 2004

SOCIÉTÉ GÉNÉRALE

SETTORE: finanziario
BORSA: Parigi
PREZZO: 75 EURO
RISCHIO: **

Nel terzo trimestre l’utile per azione di Société Générale (SG; SOGN.PA) è calato dell’1% rispetto al secondo, ma solo per le maggiori perdite nel portafoglio di partecipazioni industriali. Delle perdite, tuttavia, destinate a ridursi nei prossimi trimestri, visto che il gruppo sta facendo pulizia nel portafoglio. Le altre attività raccolgono i frutti delle loro strategie di sviluppo. Nella banca commerciale e nei servizi finanziari specializzati SG punta ad ottenere una quota di mercato del 20% in Europa occidentale, centrale e orientale, nonché in Medio Oriente, anche tramite acquisizioni (Croazia, Serbia, Romania, Algeria e Egitto; sta per acquistare il 75% della tedesca Hanseatic Bank). Nella gestione di fondi accelera lo sviluppo in Asia (nuovi fondi in Cina, accordi con un socio locale in Corea del Sud e partecipazione in un gestore di fondi indiano). Nella banca di investimento cerca di rafforzarsi in Europa nei settori dove è più esperta, come i derivati delle azioni.

Manteniamo le stime sull’utile per azione a 7,55 euro nel 2004 e 8,9 euro nel 2005. SG continua a migliorare il suo profilo, le negoziazioni tariffarie con il Governo francese dovrebbero avere uno scarso impatto sui risultati 2005 e non è da escludere un’alleanza con un altro gruppo. L’azione è conveniente: acquistare.

SOCIÉTÉ GENERALE (in euro) 

 

Le buone strategie dovrebbero far ripartire al rialzo il titolo. Azione conveniente, potete acquistare.

 

condividi questo articolo