Analisi
Barclays Bank 13 anni fa - lunedì 27 dicembre 2004

BARCLAYS BANK

SETTORE: finanziario
BORSA: Londra
PREZZO: 583 pence
RISCHIO: **

Barclays (BARC.L) conferma il buon andamento delle sue attività nella banca privata e nella gestione di fondi, mentre la banca al dettaglio nel Regno Unito delude. I ricavi legati ai crediti immobiliari sono in calo e i costi restano elevati. Il management ha ribadito il suo obiettivo di risparmi – 8 pence per azione annui (ante imposte) dal 2005 al 2007 – e ha annunciato che per rilanciare i ricavi mira alla crescita fuori dalla Gran Bretagna. Intende aumentare la sua presenza in Francia, Italia e Portogallo, ma probabilmente il primo grande contratto sarà siglato in Sud Africa, dove Barclays intende assumere il controllo di Absa, n° 1 nella banca al dettaglio del Paese. L’acquisizione dovrebbe essere realizzata a un prezzo corretto, il che è indispensabile per creare valore per l’azionista.

Manteniamo le nostre stime sull’utile per azione a 50,4 pence per il 2004 e a 62,2 pence per il 2005 (secondo le nuove norme contabili). Malgrado le voci su una possibile acquisizione di Barclays da parte di un gruppo americano, sconsigliamo agli speculatori di scommettere su questa eventualità. L’azione, che è conveniente, può comunque essere acquistata per il lungo termine.

BARCLAYS (in pence) 

 

Piano di ristrutturazione e possibile acquisizione spingono al rialzo il titolo. Acquistare.

 

condividi questo articolo