Analisi
Igd sbarca in borsa 13 anni fa - lunedì 31 gennaio 2005

IGD SBARCA IN BORSA

Per Igd (Immobiliare grande distribuzione) è giunto il momento di approdare in Borsa. Dalla metà di febbraio sarà quotata a Piazza Affari, con un’Ops (Offerta pubblica di sottoscrizione) che metterà sul mercato il 35% del capitale sociale. La sottoscrizione potrà essere effettuata fino al 4 febbraio a un prezzo che dovrebbe essere compreso tra 1,30 e 1,55 euro per azione. Il lotto minimo acquistabile è di 2000 azioni. La società nasce da una costola di Coop Adriatica (ipermercati e supermercati Coop prevalentemente nel centro Italia), e al mondo cooperativo è doppiamente legata: dalla società controllante acquisisce i centri commerciali e a essa li affitta, oltre a gestirne i negozi in galleria. Benché i valori della società siano allineati a quelli delle principali società immobiliari italiane, il settore in cui opera, i centri commerciali, non ci sembra presentare prospettive altrettanto brillanti. Se è vero che la grande distribuzione in Italia è, in termini di dimensioni, molto distante da quanto si riscontra in altre economie industrializzate anche europee, (Francia, Germania…) – e ciò farebbe presagire forti potenzialità di sviluppo – siamo scettici che una tale espansione si possa realizzare in un’economia che, quando galoppa, cresce meno del 2% l’anno. Il titolo anche al prezzo più basso della forchetta annunciata è caro e il nostro consiglio è di non aderire all’Ops.

 

condividi questo articolo