Analisi
IT Holding 12 anni fa - venerdì 25 marzo 2005

IT HOLDING

 

SETTORE: beni di consumo
BORSA:    Milano
PREZZO:  1,85 EURO
RISCHIO:  ****

 

IT Holding chiude il 2004 con ricavi in crescita del 6,2% sul 2003, utili industriali in progresso del 4,1% e perdite nette ridotte a 0,034 euro per azione rispetto agli 0,3 euro del 2003. A sostenere le sorti del gruppo sono soprattutto i risultati dei marchi Ferré che hanno aumentato del 21,8% il giro d’affari e che oggi pesano per un quinto del fatturato di gruppo. Vista la crescita più consistente in Italia (+13,3%) che in Europa (+2,6%) e il calo negli Usa (-8,3%), IT Holding oggi vende soprattutto in Italia (45% del fatturato) e da questo punto di vista è meno diversificata rispetto ad altri grandi gruppi italiani del settore. A livello finanziario, c’è da registrare il calo delle spese per interessi (-18,9% sul 2003) e il fatto che il gruppo ha disponibilità di cassa sufficienti per garantire il rimborso dell'obbligazione Ferré (in scadenza a maggio). Inoltre la società dovrebbe diminuire ulteriormente l’indebitamento grazie a un aumento di capitale, che dovrebbe anche migliorare l'esile +flottante che caratterizza il titolo.

Stimiamo un utile 2005 di 0,08 euro per azione (0,11 euro nel 2006). L'azione resta comunque molto cara. Non acquistare.

 

IT HOLDING / BORSA

 

 

I conti di It Holding (grassetto; base 100) migliorano, ma il titolo è molto caro e volatile. Non acquistare.

 

 

condividi questo articolo