Analisi
Fortis 13 anni fa - lunedì 18 aprile 2005

FORTIS

 

SETTORE: finanziario
BORSA:    Bruxelles
PREZZO:  22,09 EURO
RISCHIO:  **

 

Fortis (FOR.BR) ha annunciato l’acquisto di Disbank, la settima banca turca, a un prezzo secondo noi corretto. Fortis ne acquisirà l’89,3% in mano ai grandi azionisti e in seguito lancerà un’offerta pubblica d’acquisto sul restante 10,7%. Con quest’operazione Fortis si rafforza sul promettente mercato bancario turco di cui Disbank detiene già il 2,3% (5,7% nel ramo imprese). Fortis conta di portare entro il 2009 da 173 a 300 le agenzie di Disbank in Turchia e di puntare sulle assicurazioni, attività poco sviluppata nel Paese. L’acquisizione, che dovrebbe concludersi a metà 2005 e dare frutti dal 2006, quadra bene con l’obiettivo di Fortis di realizzare il 30% (15% attuale) degli utili fuori dal Benelux nel 2009 e potrebbe essere seguita da altre nella bancassicurazione (dove punta specialmente sull’Europa dell’Est e la Scandinavia), nelle assicurazioni e nella gestione di fondi per rafforzarsi negli Usa e in Asia.

Disbank peserà sui conti 2005, per cui riduciamo a 2,69 euro le stime sull’utile per azione. Fortis segue con coerenza la sua strategia e ha ancora importanti risorse da destinare a nuove acquisizioni. Malgrado i rischi politici e monetari in Turchia, Disbank non dovrebbe peggiorare il profilo di rischio di Fortis. Conveniente, acquistare.

 

 

FORTIS (in euro)


La strategia convincente dovrebbe continuare a sostenere il titolo, conveniente. Potete acquistare.

condividi questo articolo