Analisi
Input/Output 13 anni fa - mercoledì 18 maggio 2005

SETTORE: sistemi sismici
BORSA:    New York
PREZZO:  5,77 dollari
RISCHIO:  *****

 

Dopo i brutti risultati del 3e e 4trimestre 2004 (SQ 632 ), le cifre del 1etrimestre 2005 d’Input/Output (I/O) erano particolarmente attese. Il fabbricante statunitense di equipaggiamenti sismici aveva già reso noto che anche l’inizio dell’anno sarebbe stato difficile per poi mettere a segno una netta ripresa nel secondo semestre. Qual è la realtà odierna ? Le vendite del 1trimestre hanno raggiunto i 66,8 milioni di dollari, pari al 84% in più rispetto all’anno precedente. Bisogna tuttavia segnalare che le acquisizioni di Concept Systems (febbraio 2004) e GX Technology (giugno 2004) hanno contribuito significativamente a questo risultato. Escludendo queste acquisizioni, il fatturato sarebbe in ogni caso cresciuto di oltre il 26% e testimonia il buon andamento del mercato degli studi sismici. Se il livello di attività appare in linea con le nostre attese, è la redditività che, ancora una volta, ha sofferto. Innanzi tutto, rispetto al 4trimestre, I/O ha venduto nel 1trimestre una maggiore proporzione di prodotti dal margine ridotto, quali i camion sismici. Inoltre, la filiale GX Technology, che rappresenta il 30% del fatturato del gruppo, ha vissuto un 1trimestre debole, con un sotto utilizzo della capacità produttiva e quindi con la contrazione della redditività. Concludendo, il 1trimestre si è chiuso con una perdita di 0,04 dollari per azione, contro la perdita di 0,01 dollari dell’anno precedente. Nonostante questi risultati in calo, rimaniamo ottimisti sulla capacità di I/O di tornare alla redditività durante il  2005. La filiale GX Technology sta vivendo una sviluppo favorevole del suo portafoglio ordini, che è cresciuto del 400% durante il 1trimestre. Inoltre, le aziende petrolifere hanno dimostrato un reale interesse per le nuove tecnologie digitali proposte da I/O tramite il prodotto VectorSeis®. Quindi gli investimenti dedicati agli studi che utilizzano segnali digitali hanno raggiunto, solo nel 1trimestre 2005, i 21 milioni di dollari, contro i 36,9 milioni di dollari dell’intero 2004. Secondo il management, il VectorSeis® dovrebbe rappresentare già il 70% di questo mercato.

Pur non essendo buoni, possiamo dire che i risultati del 1trimestre sono stati in linea con le nostre attese. La direzione ha confermato gli obiettivi di crescita per l’insieme dell’anno, con una crescita del fatturato compresa tra il 29 ed il 48% ed un utile per azione compreso tra 0,15 e 0,4 dollari. MANTENETE.

 

ANDAMENTO DI I/O IN DOLLARI

 

   

condividi questo articolo