Analisi
Telefonica 13 anni fa - lunedì 23 maggio 2005

SETTORE: telecomunicazioni
BORSA:    Madrid
PREZZO:  13,69 EURO
RISCHIO:  ***

 

Superiori alle attese i risultati trimestrali di Telefonica (TEF.MC), con un utile per azione e un fatturato in crescita rispettivamente del 28% e 17%. Malgrado le vendite siano aumentate soprattutto in America Latina tramite acquisizioni, a trascinare gli utili è stato soprattutto il buon andamento dell’attività fissa (telefonia fissa, Adsl), che ha beneficiato della crescita del fatturato (+6%) e della ristrutturazione iniziata nel 2003. Nella telefonia mobile, malgrado le pressioni concorrenziali in Spagna, la redditività del gruppo resta tra le più elevate in Europa. Il futuro del gruppo resta però incerto. Innanzitutto non è detto che riesca ad assimilare le varie acquisizioni (i conti di Cezsky Telekom, ad esempio, non sono ancora stati integrati in quelli del gruppo). L’attività fissa, inoltre, ha beneficiato nel 1° trimestre di elementi non ricorrenti (aumento del canone nella telefonia fissa), mentre la forte esposizione in Sud America (40% dell’attività) aumenta il potenziale di crescita degli utili, ma li rende più soggetti a fluttuazioni. Infine la strategia espansionistica potrebbe far aumentare troppo l’indebitamento.

Stimiamo un utile per azione di 0,82 euro nel 2005 e 0,92 euro nel 2006. La strategia aggressiva invita alla cautela. Mantenete, ma non acquistate quest’azione correttamente valutata.


TELEFONICA (in euro)


L’azione è alla ricerca di una boccata d’ossigeno e la prudenza si impone secondo noi. Mantenere.

 

condividi questo articolo