Analisi
Bnl 12 anni fa - lunedì 20 giugno 2005
Dopo il via libera all’aumento di capitale da parte dell’assemblea di Bbva, è finalmente partita l’offerta pubblica di scambio sulle azioni Bnl che si concluderà il 22 luglio.

BNL

SETTORE: finanziario
BORSA:    Milano
PREZZO:  2,88 EURO
RISCHIO:  **

Dopo il via libera all’aumento di capitale da parte dell’assemblea di Bbva, è finalmente partita l’offerta pubblica di scambio sulle azioni Bnl. Iniziata il 20 giugno, l’offerta si concluderà il 22 luglio e prevede per gli azionisti Bnl la possibilità di scambiare i propri titoli con azioni Bbva (una ogni 5 azioni Bnl). La partenza dell’offerta è importante anche perché stringe i tempi per le eventuali contromosse, ad esempio il lancio di un’offerta concorrente. Tra i maggiori “indiziati” in questo senso è emersa nelle scorse settimane Unipol, che ha aumentato al 9,9% la propria quota in Bnl; le ultime notizie rendono però ancora incerto il tentativo di scalata di Bnl. Sono infatti stati confermati dei contatti tra Unipol e Bbva, il che porta a pensare che il gruppo assicurativo stia valutando la possibilità di un accordo con Bbva volto a tutelare la partecipazione in Bnl Vita (50% Unipol e 50% Bnl). Secondo alcune indiscrezioni, Unipol potrebbe acquisire l’altro 50% di Bnl Vita cedendo in cambio il 9,9% di Bnl; su questo punto, tuttavia, non ci sono conferme. Le trattative sono tuttora in corso, ma finora non sembrano aver portato risultati concreti: in mancanza di un accordo in tempi brevi, Unipol potrebbe avviare un’offerta concorrente su Bnl.

Alla luce dei dati del 1° trimestre (utile +21% grazie anche ai minori accantonamenti) stimiamo un utile Bnl di 0,16 euro per azione sia nel 2005 sia nel 2006. Il titolo è caro, e il consiglio rimane non acquistare. A chi già l’avesse, consigliamo di non aderire all’offerta e di vendere piuttosto in Borsa: non riteniamo infatti interessante nemmeno il titolo Bbva.

condividi questo articolo