Analisi
Gruppo Coin 12 anni fa - lunedì 13 giugno 2005
Il 1° trimestre 2005/2006 si chiude per Coin con un fatturato ancora in calo, soprattutto a causa del marchio Coin (-8,1%).

GRUPPO COIN

SETTORE: distribuzione
BORSA:    Milano
PREZZO:  2,43 EURO
RISCHIO:  ***

Il 1° trimestre 2005/2006 si chiude per Coin con un fatturato ancora in calo, soprattutto a causa del marchio Coin (-8,1%). Non basta la ripresa di Oviesse a compensare i magri risultati; in mancanza di una svolta positiva nei prossimi mesi, è dunque probabile che anche quest’anno si chiuda in perdita. Gli effetti del piano di ristrutturazione promosso già nel 2003 stentano a realizzarsi. Solo Oviesse pare aver beneficiato di un cambiamento di rotta nella strategia di marketing, incrementando le vendite di prodotti a basso prezzo e aumentando il fatturato del 2,1% nei primi tre mesi dell’esercizio. Il gruppo attribuisce i risultati non entusiasmanti anche agli effetti della disastrosa campagna acquisti in Germania e ai pesanti costi di dismissione. Tuttavia, per quanto sia stato vero in passato, ormai questi costi dovrebbero aver cessato di produrre effetti negativi sui conti. Solo una revisione profonda della strategia di vendita può risollevare le sorti della società, ma questo momento pare ancora lontano. Intanto nel futuro del gruppo c’è l’Opa obbligatoria che, dopo l’acquisizione della maggioranza da parte di Pai, verrà lanciata sul capitale restante al prezzo di 2,41975 euro.

L’incertezza sul futuro e le vendite ancora una volta deludenti non lasciano sperare in un rapido miglioramento della situazione. Titolo molto caro, non acquistare.

condividi questo articolo