Analisi
In breve 12 anni fa - lunedì 4 luglio 2005
Qualche rapida notizia sulle società della nostra selezione.

 

· Aem (+1,4%, non acquistare) ha venduto la partecipazione detenuta in Fastweb (+6,7%, non acquistare).

· L'Autorità antitrust ha dato il via libera per l'acquisizione da parte di Autogrill (-0,8%, non acquistare) di un ramo d'azienda di Sta.Ser.

· Beni stabili (-0,5%) ha firmato l'accordo preliminare con Lehman Brothers per la cessione di un pacchetto di immobili. Vendere.

· Banca d’Italia ha specificato che l’offerta di Bbva su Bnl (+2,2%; non acquistare) sarà ritenuta autorizzata anche con una quota inferiore al 50%, purché consenta il controllo della società.

· Fissato il prezzo per l'Opv Enel 4 (+2,6%, acquistare) a 7,07 euro per azione. La quota per il pubblico è salita al 50%, ma si provvederà al riparto.

· L'ente europeo ha accettato la proposta congiunta dei consorzi Eurely, che include Finmeccanica (-0,2%, non acquistare), e iNavSat per il sistema di navigazione satellitare Galileo.

· Ras (+3,8%, mantenere) sigla l’accordo con Fastweb per la realizzazione di una rete di connessione a banda larga tra le agenzie del gruppo.

· Valentino (20,12 euro) sbarca in Borsa da una costola di Marzotto (2,34 euro). Le prospettive della società sono molto buone, ma il prezzo ne tiene conto. Il titolo è caro, non acquistare. Non acquistate neppure le attività tessili di Marzotto (anch’essa cara) che escono dalla nostra selezione.

· L'acquisto del gestore Dryden Wealth Management permette a Fortis (+1,9%, acquistare) di rafforzarsi in Europa e Asia.

· GlaxoSmithKline (+0,6%) ha varato un importante piano per nuovi vaccini. Acquistare

· Intel (+0,4%; acquistare) è accusata da AMD di pratiche anticoncorrenziali. Non è una novità e non ci preoccupa.

· Sacyr Vallehermoso (+2,2%, mantenere) darà agli azionisti un'azione gratuita ogni 32 titoli posseduti il 27 giugno.

condividi questo articolo