Analisi
Valentino Fashion Group 12 anni fa - lunedì 18 luglio 2005
Buon esordio in Borsa per Valentino Fashion Group che intende diventare uno dei primi cinque operatori mondiali del settore moda.

SETTORE: beni di consumo
BORSA:    Milano
PREZZO:  20,07 EURO
RISCHIO:  **

La Borsa ha accolto positivamente la quotazione di Valentino, nata dalla scissione di Marzotto. La società raccoglie non solo le attività legate al marchio Valentino (a cui la gestione Marzotto ha regalato gli utili che il marchio non aveva saputo creare quando era parte di Hdp, oggi RCS MediaGroup), ma anche le altre attività moda che facevano parte di Marzotto (controlla la tedesca Hugo Boss e ha in portafoglio marchi come Marlboro e M Missoni). In pratica in Valentino è confluito l'84% del fatturato della vecchia Marzotto e tutti gli utili (le attività tessili rimaste in capo alla vecchia Marzotto sono in perdita). Dopo un primo trimestre brillante in cui le vendite del marchio Valentino sono salite del 16% e quelle di Hugo Boss del 14%, la società ha annunciato che intende diventare uno dei primi 5 operatori mondiali nella moda, ma che non intende acquisire nuovi marchi, bensì continuare a sviluppare le potenzialità di quelli già in portafoglio.

Le prospettive di Valentino sono molto buone: stimiamo un utile per azione di 0,72 euro nel 2005 e 0,76 euro nel 2006. La società beneficerà dei forti tassi di sviluppo dei mercati di fascia alta americani e asiatici in cui è presente, ma al prezzo attuale il titolo è caro. Non acquistare.

condividi questo articolo