Analisi
Edison 12 anni fa - venerdì 5 agosto 2005
Ecco i dati del secondo semestre: non male, ma il corso di Borsa non si schioda dal prezzo d’Opa.

Prezzo al momento dell'analisi (03/08/2005): 1,84 euro

 

Edison ha pubblicato i risultati preliminari relativi al primo semestre 2005. Come già apparso all’inizio dell’anno è il segmento del gas a trainare la crescita dei ricavi aziendali: se i volumi dell’energia elettrica venduta sono rimasti invariati rispetto ai primi sei mesi del 2004, quelli del gas sono aumentati del 22,4% portando il volume d’affari complessivo della società a un +24,4%. Questi dati giustificano e confortano dunque l’annunciata strategia della futura proprietà riguardante una sempre maggiore attenzione alla crescita in questo segmento. A livello di utile industriale le cose vanno però meno bene: il risultato passa da 0,17 euro per azione dell’anno scorso a 0,14 euro nel primo semestre 2005. La contrazione era però attesa e dovuta sostanzialmente al termine di incentivi speciali su alcune centrali e allo spostamento da parte dell’Autorità competente delle ore maggiormente remunerate al periodo estivo. Edison ha ceduto recentemente il 100% di Tecnimont a Marie Holding completando così il processo di focalizzazione sulle attività dell’energia e del gas. L’operazione genererà una plusvalenza interessante che sommata a quella derivante dalla vendita del 5,1% del capitale detenuto in Aem (operazione necessaria per evitare incroci azionari con la futura proprietà) e alla riduzione degli oneri finanziari derivante dal miglioramento dell’indebitamento medio, porterà, secondo le nostre stime, la società a chiudere il 2005 con un utile per azione di 0,07 euro.

I dati semestrali confermano le potenzialità della società, ma il corso di Borsa resta ormai inchiodato al prezzo dell’Opa che verrà lanciata dopo l’estate. Secondo i nostri calcoli questo prezzo è caro: vi consigliamo però di mantenere ancora il titolo aspettando il momento dell’offerta d’acquisto.

condividi questo articolo