Analisi
Medion 12 anni fa - martedì 20 settembre 2005
Durante il secondo trimestre l’attività di Medion si è, come previsto, stabilizzata. Prossimo obiettivo: migliorare la redditività.

Prezzo al momento dell'analisi (16/09/2005): 12,33 euro

 

Medion è una società tedesca specializzata nella vendita di prodotti elettronici di largo consumo presso la grande distribuzione organizzata. Dopo due trimestri di vendite in forte caduta, finalmente Medion ha registrato una stabilizzazione della sua attività. Il fatturato del secondo trimestre 2005 è stato di 499 milioni di euro, in crescita dell’1,8% rispetto al 2004.  Benché timida, questa ripresa maschera le diversissime situazioni dei vari paesi in cui è presente il gruppo tedesco. Sul mercato domestico le vendite sono salite del 16%, mentre proseguono le difficoltà sul mercato internazionale (-18%).  Se Medion è riuscita a stabilizzare la sua attività, non si può dire altrettanto della redditività, che si è sensibilmente degradata. A causa di pesanti costi logistici la società ha realizzato un utile operativo di soli 6 milioni di euro contro un utile di 12,7 milioni dello scorso anno. Tuttavia la dirigenza rimane ottimista per il futuro. La fiducia si basa soprattutto sulle buone previsioni sulle vendite di schermi LCD e dei sistemi di navigazione mobile.  Ma, nel breve periodo la prudenza è d’obbligo, poiché l’incertezza dei consumatori tedeschi continua a frenare le spese (prezzo del petrolio, elezioni).

condividi questo articolo