Analisi
Nokia 12 anni fa - mercoledì 21 settembre 2005
Il gruppo ha aumentato le stime su fatturato e utili del terzo trimestre.

Prezzo al momento dell'analisi (20/09/2005): 13,6 euro

Nokia (NOK1V.HE) ha rialzato le stime su fatturato e utili nel terzo trimestre. Il mercato dei cellulari resta infatti ben orientato, grazie soprattutto alla crescita nei Paesi emergenti, mentre la crescita delle vendite anticipata per il terzo trimestre (+21% circa) fa pensare che il gruppo stia riguadagnando le quote di mercato perse nel 2004. Il management ha annunciato inoltre che il calo dei prezzi di vendita dei suoi cellulari (forte concorrenza e aumento dei volumi di vendita nei mercati emergenti) sarà meno forte del previsto. Malgrado questo annuncio incoraggiante, restiamo scettici sulla capacità di Nokia di mantenere a lungo termine una redditività elevata. Il management non è infatti ancora riuscito a fermarne la discesa. Inoltre visto che il mercato dei cellulari è soggetto a forti alti e bassi – come testimoniano i vari profit warning lanciati dal gruppo negli ultimi anni – i recenti successi di marketing di Nokia ci sembrano fragili. Né è rassicurante il debole posizionamento del gruppo sul mercato dei cellulari di terza generazione.

Alziamo le nostre stime sull’utile per azione da 0,78 a 0,80 euro per il 2005, ma le manteniamo a 0,83 euro per il 2006. Malgrado i segnali incoraggianti la situazione resta difficile per Nokia. Vendete quest’azione cara.

condividi questo articolo