Analisi
Pirelli & C. 12 anni fa - lunedì 19 settembre 2005
Buoni risultati semestrali grazie al mercato Usa e Telecom Italia.

Prezzo al momento dell'analisi (16/9/05):  0,84 EURO

Leggermente superiori alle attese i risultati semestrali di Pirelli, con un utile industriale in crescita del 30%. Un risultato dovuto al settore pneumatici (80% dell’attività) che hanno beneficiato del buon orientamento del mercato americano e della crescita delle vendite nei pneumatici con margini di guadagno più elevati (ad esempio per fuoristrada). Come i suoi concorrenti, il gruppo ha però sofferto del cattivo andamento del mercato europeo e del rincaro delle materie prime. L’utile per azione è salito a 0,038 euro (+52%) grazie anche al contributo di Telecom Italia, in cui il gruppo si è rafforzato a fine 2004. Quanto al futuro, riteniamo che Pirelli possa continuare ad accrescere i suoi risultati. Il management conta infatti di investire i proventi della vendita dell’attività cavi per energia e telecom nell’immobiliare (recente sviluppo nel turismo), nelle infrastrutture per reti internet e nei pneumatici, dove però il rafforzamento dei concorrenti (Continental, Michelin) potrebbe limitare lo sviluppo a medio termine.

Il profilo di Pirelli è migliorato, anche se Telecom Italia continuerà secondo noi a rappresentare un freno per lo sviluppo. Titolo correttamente valutato, mantenere.

condividi questo articolo