Analisi
Santander 12 anni fa - lunedì 19 settembre 2005
Santander acquista Abbey e diviene la prima banca della zona euro in termini di valore di Borsa.

Prezzo al momento dell'analisi (16/9/05):  10,36 EURO

Nel primo semestre Santander (SAN.MC), che dopo l’acquisto della britannica Abbey è la prima banca della zona euro in termini di valore di Borsa, ha aumentato l’utile corrente per azione del 29% grazie, soprattutto, all’integrazione nei conti di Abbey. L’utile dell’attività bancaria tradizionale (depositi e prestiti) è salito un po’ meno (+21% complessivamente, +6,5% senza Abbey) ma resta un risultato di tutto rispetto, trainato dalla crescita del fatturato e dal buon andamento in America Latina. Santander ha già iniziato a ristrutturare Abbey (taglio dei costi per il personale) e nel 2° semestre contabilizzerà un guadagno straordinario di 0,04 euro per azione per la vendita della partecipazione in Auna (telecom). A lungo termine l’obiettivo è di continuare a puntare sulla sua posizione dominante nei mercati spagnolo e latinoamericano e di rafforzarsi in Europa, soprattutto nel credito al consumo: obiettivi che riteniamo alla portata del gruppo.

Considerando il buon andamento degli utili e il margine di miglioramento dei risultati di Abbey, l’azione appare conveniente. Inoltre l’eventuale cessione di alcune partecipazioni industriali (Cepsa, Unión Fenosa) potrebbe far incassare forti guadagni straordinari nei prossimi mesi. Acquistare.

condividi questo articolo