Analisi
Casino 12 anni fa - mercoledì 12 ottobre 2005
Deludenti i risultati del primo semestre.

Prezzo al momento dell'analisi (11/10/2005): 59,65 euro.

Deludenti i risultati del primo semestre del distributore francese Casino (CASP.PA): nonostante un fatturato ancora in progresso dell’1,5%, l’utile si è ridotto dell’11,1%. Il gruppo ha sofferto non solo di margini sotto pressione in Francia, ma anche del deludente andamento su quei mercati, primi fra tutti gli Usa, che dovrebbero rappresentare il suo motore di crescita futura. Nel secondo semestre il gruppo dovrebbe però beneficiare dei recenti investimenti per rafforzarsi tramite un aumento delle partecipazioni in società come la brasiliana CBD e Vindémia, leader nella regione dell’Oceano Indiano, che continuano a registrare una brillante crescita degli utili. Inoltre, come annunciato, Casino sta quotando in Borsa la controllata immobiliare Mercialys (147 gallerie commerciali) e sta muovendo i primi passi in Africa, con l’apertura di un ipermercato in Tunisia.

Visti i deludenti dati del primo semestre abbassiamo le nostre stime sull’utile per azione da 5 a 4,60 euro per il 2005 e da 5,78 a 5,05 euro per il 2006. L’azione è correttamente valutata: mantenere.

condividi questo articolo