Analisi
Arcelor 12 anni fa - lunedì 28 novembre 2005
Importante, da un punto di vista strategico, l'acquisizione in Canada.

Prezzo al momento dell'analisi (24/11/05):  20,50 EURO

Mentre il mercato si aspettava un investimento nell’Est europeo o in Asia, Arcelor (CELR.BR) ha lanciato un’offerta ostile su Dofasco, il primo gruppo siderurgico canadese: un’acquisizione di media taglia (il suo fatturato è il 10% di quello di Arcelor) che gli consentirà di rifornire meglio i produttori di auto americani e di acquisire una piccola miniera di ferro brasiliana. Tra gli elementi positivi c’è anche il fatto che Dofasco è redditizia e finanziariamente sana, ma considerando lo scarso dinamismo del mercato auto nordamericano e le limitate sinergie industriali il prezzo ci sembra un po’ troppo elevato e per di più potrebbe essere alzato. L’operazione, sempre che vada in porto, verrà finanziata sia con l’indebitamento sia con l’abbondante liquidità del gruppo, senza però metterne a rischio la solidità finanziaria. Arcelor manterrà così un buon margine di manovra anche per altri investimenti (forse in Cina).

Per tener conto dell’acquisizione, strategicamente interessante anche se un po’ cara, alziamo a 2,6 euro le stime sull’utile per azione 2006. L’azione è correttamente valutata, mantenere.

condividi questo articolo