Analisi
Ing 12 anni fa - lunedì 14 novembre 2005
Il risultato del terzo trimestre premia la capacità di ristrutturazione e di espansione del gruppo.

Prezzo al momento dell'analisi (11/11/05):  26,83 EURO

Brillanti i risultati di ING (ING.AS) nel 3° trimestre, con un utile per azione (senza accantonamenti a fini fiscali) in crescita del 20,7% rispetto al 2°. Il gruppo ha beneficato dell’aumento dei ricavi e della stabilizzazione dei costi, addirittura in calo in certe attività (segno che le ristrutturazioni in Olanda cominciano a dare frutti). ING ha inoltre già preso altre misure (esternalizzazione, tagli al personale) allo scopo di ridurre i costi di 0,21 euro per azione entro fine 2008 (compresi gli 0,11 euro del piano precedente). Il gruppo continua infine l’aggressiva e riuscita strategia di espansione internazionale. Nelle assicurazioni ING è ormai un importante attore nel ramo danni in Nord America, mentre in Asia si sta sviluppando rapidamente sia nel ramo vita sia nel danni. Nelle attività bancarie ING conta soprattutto sulla banca online ING Direct, già presente in otto Paesi, per puntare a breve sull’Europa centrale e dell’Est.

Il risultato del terzo trimestre premia la capacità di ristrutturazione e di espansione del gruppo: alziamo le stime sull’utile per azione da 3,10 a 3,25 euro per il 2005 (compreso il guadagno di 0,17 euro per la cessione di attività nel primo trimestre) e da 3,19 a 3,36 euro per il 2006. L’azione è conveniente, acquistare.

condividi questo articolo